Onda beach

Il design industriale detto più comunemente “industrial design” ha il compito di conciliare sempre e comunque qualità estetica e funzionalità; così non si possono considerare innovativi né oggetti dalla grande creatività ma poco fruibili né oggetti dalla dalla spiccata funzionalità ma scontati nella forma che fa loro da contenitore. Il vero oggetto di industrial design è chiamato a conciliare i due aspetti in modo così evidente da presentarsi come idea estremamente innovativa. Anche per la sezione di industrial beach, i progettisti hanno voluto pensare a una serie di oggetti che traducessero al meglio l’ambiente marino. E che cosa più di un’onda rispecchia maggiormente il mare? Le onde non sono mai uguali a se stesse ma si susseguono ritmicamente a volte più violente a volte leggere e carezzevoli. Proprio da uno sguardo al moto ondoso nasce la linea di “Onda beach”; si tratta di una linea inserita perfettamente nel progetto che la contiene e che viene caratterizzato dalla stessa. Da quelle onde originali e uniche a cui dà vita il mare nascono sedie, tavoli, sdraie da spiaggia, ombrelloni da bar e da spiaggia e sgabelli. Ogni complemento d’arredo viene realizzato in legno nell’ottica di una naturalità del tutto eco-compatibile. Le linee sinuose degli stessi si uniscono a un’estrema capacità tecnica che li rende utilizzabili sia per l’ambiente esterno che per l’interno. Prendendo sempre più piede la progettazione dell’out-door design, più che mai per una spiaggia, i componenti si presentano di facile manutenzione e soprattutto resistenti agli agenti atmosferici. Gli oggetti proposti si pongono nell’ottica di un’azienda come Dan-form che dà spazio alla creatività, al buon gusto, all’eleganza e all’estrema funzionalità.

Testo di Barbara Piccolo