Super green

Un percorso eco-compatibile coincilia i diversi elementi del paesaggio, dalla strada alla pista ciclabile fino ad arrivare al mare
Il progetto nasce come un’unica linea di collegamento tra la pista ciclabile che costeggia la strada e il mare, da qui una vera e propria decostruzione del volume principale per arrivare a proporre un’inedita linea di collegamento, una sorta di passeggiata attrezzata dentro lo stabilimento balneare. Tutti gli impianti di urbanizzazione scorrono sotto la stessa linea e si adeguano a essa mentre un finto muro in legno intonacato diventa insegna o zona posteggio bici o lounge bar fino a trasformarsi in docce multifunzione o panchine di sosta. La passeggiata diventa un invito a visitare lo stabilimento attraverso le sue molteplici sfaccettature e le molteplici aree funzionali che propone; un’area bar ristorante, i prendisole sui lettini imbottiti, un’area lounge da vivere di sera, un’area riservata al fitness e un’area per il benessere dotata di vasche idromassaggio. Il percorso termina su una pedana galleggiante sul mare, utilizzabile durante il giorno per sostarvi con una vista esclusiva sul mare oppure utilizzabile dall'istruttore di acqua-gym durante le lezioni mattutine e perché no dal dj per portare la musica fin sul mare nelle serate estive. Pannelli frangisole rivestono il volume principale e creano un percorso ombreggiato mettendo in collegamento la zona ingresso con le cabine e con la zona lounge posta al piano superiore. I frangisole hanno anche il pregio di ridurre la quantità di vento nella zona ristorante, ma al contempo possono essere aperti per aumentare la superficie del bar-ristorante fino ad arrivare alla corte antistante dotata di ampie tensostrutture. Di fronte ai cambiamenti dello stabilimento balneare e del suo ruolo sociale, è necessario dar vita non solo a forma flessibili e morbide in grado di rispondere a tutte le esigenze ma anche a aree che sappiano rispondere ai criteri di eco-compatibilità, da qui l’uso esasperato del legno e di materiali estremamente naturali come il vetro, l’alluminio e l’acciaio. Da questa esigenza viene anche l’utilizzo di illuminazione a basso consumo che segue gli intenti del progetto non privandolo della giusta qualità estetica. Led dunque per segnare il percorso di attraversamento e spot per l'illuminazione delle varie zone.

Testo di Barbara Piccolo